Mostra contenuti secondari Nascondi contenuti secondari

Lavaggio chimico caldaia,Firenze,Prato,Siena,Pistoia

Lavaggio chimico caldaie

Siamo centro specializzato in assistenza caldaie ed eseguiamo abitualmente il lavaggio chimico caldaia contro calcare e incrostazioni.

Operiamo a  Firenze,Prato,Pistoia,Siena,dove eseguiamo interventi a domicilio con Tecnici esperti e la strumentazione specifica.

Sintomi presenza Calcare? Consigliato il Lavaggio chimico Nell’impianto della vostra caldaia di casa a volte possono verificarsi inconvenienti quali: Radiatori tiepidi o freddi Cattiva resa dei corpi scaldanti Consumo eccessivo di combustibile Ostruzione-deposito di corpi estranei nei passaggi della caldaia Lavaggio Chimico Caldaia: cosa si ottiene In genere questi sintomi sono sinonimi di impianto sporco e incrostato.

La soluzione? Può essere utile effettuare il lavaggio della caldaia.

I lavaggi vengono effettuati impiegando prodotti e pompe specifiche ad alta pressione che consentono di rimuovere incrostazioni, ossidi da tubazioni e fanghi da scambiatori di calore, caldaie e apparecchiature non facilmente accessibili con tradizionali sistemi meccanici o idrodinamici.

Lavaggio Chimico Calcare contro depositi e incrostazioni Con il lavaggio chimico si risolvono le incrostazioni e i depositi, si eliminano le sostanze corrosive e si ripristina lo scambio termico riportando l’efficienza originale dell’impianto.

È possibile effettuare un lavaggio chimico anche nel caso di impianto di recente installazione per : Eliminare gli scarti di lavorazione che possono intasare i passaggi della caldaia; Rendere l’acqua non aggressiva nei confronti dei materiali che costituiscono l’impianto; Prevenire la formazione di melme (nel caso di impianti a bassa temperatura o caldaie a condensazione) Solo gli Esperti per il lavaggio chimico caldaia Il lavaggio chimico della caldaia va effettuato da mani esperte.

Si tratta infatti di un procedimento complesso e articolato e bisogna possedere adeguati strumenti, come la pompa a circuito chiuso per far circolare l’acido.

Per accedere allo scambiatore e collegare la pompa è inoltre necessario accedere all’interno della caldaia smontando i raccordi in entrata e uscita, cosa vietata a personale non abilitato.

Infine, l’acido utilizzato per il lavaggio chimico della caldaia va smaltito secondo le normative che regolamentano lo smaltimento dei rifiuti speciali e il circuito va bonificato.

Al termine del lavaggio della caldaia suggeriamo di inserire un sigillante liquido per eliminare le eventuali piccole perdite presenti o emerse dopo l’operazione senza intaccare le pompe di circolazione o apparecchiature di sfiato automatico. L’impianto viene quindi risciacquato e riempito con appositi inibitori di corrosione per preservarlo nel tempo.

Lavare la caldaia non è obbligo alla manutenzione e viene eseguito solo in caso di mal funzionamento di questultima.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CLICCA QUI

 

Assistenza caldaie 24 ore
servizi caldaie

Riparazione caldaie